Archivio Giurisprudenza

Pagina 1 di 7

T.A.R. Campania Napoli - Ordinanza n. 2776 del 24/04/2024

DISCIPLINE SPECIALI - ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Esclusioni- Segreto tecnico e commerciale)

Ai sensi e per gli effetti dell'art. 53, comma 5, lett. a) D.Lgs. 50/2016, la registrazione dei diritti di utilizzazione economica esclusiva presso la SIAE è sufficiente a dimostrare la sussistenza di un diritto d'autore su un opera dell'ingegno (nel caso di specie programma per elaboratore per l'assistenza domiciliare integrata) [vedi Scheda Esclusioni (accesso agli atti delle procedure contrattuali)].
Per poter far valere l'accesso difensivo ai sensi del comma 6 accedendo alle parti dell'offerta contenenti "segreti tecnici e commerciali", non è sufficiente dedurre genericamente l'esigenza difensiva, ma occorre indicare le "deduzioni difensive potenzialmente esplicabili", ovvero indicare, sia pure in forma embrionale, le censure di illegittimità avverso l'atto di aggiudicazione che consentano di comprendere la "stretta indispensabilità" dei documenti richiesti [vedi Scheda La deroga alla segretezza ex art. 35, comma 5, D.Lgs. 36/2023 (accesso difensivo)].
 

Leggi Tutto

Consiglio di Stato adunanza plenaria - Ordinanza n. 5 del 12/04/2024

OGGETTO DELL'ACCESSO (L. 241/90) (Atti afferenti alla funzione giurisdizionale)

L'accesso al fascicolo digitale del processo amministrativo non è equiparabile all'accesso ai documenti amministrativi perchè gli atti processuali non sono atti amministrativi [vedi Scheda Atti afferenti alla funzione giurisdizionale].
Al riguardo, l’art. 17, comma 3, delle Regole tecnico-operative del PAT approvate con decreto del Presidente del CdS il 28 luglio 2021 prevede che L'accesso di cui al comma 1 è altresì consentito ai difensori muniti di procura, agli avvocati domiciliatari, alle parti personalmente nonché, previa autorizzazione del giudice, a coloro che intendano intervenire volontariamente nel giudizio.”.
In merito a tale norma, l'Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato fornisce alcune indicazioni interpretative.
 

Leggi Tutto

T.A.R. Sicilia Catania - Ordinanza n. 1328 del 08/04/2024

DISCIPLINE SPECIALI - ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Esclusioni- Segreto tecnico e commerciale)

Poichè il diniego di accesso alle offerte contrattuali contenenenti "segreti tecnici e commerciali" ex art. 53 D.Lgs. 50/2016 deve fondarsi su una dichiarazione del controinteressato “motivata e comprovata”, il soggetto interessato a impedire la divulgazione dell’informazione deve non solo spiegare, ma anche dimostrare le ragioni che giustificano la sua opposizione [vedi Scheda Esclusioni (accesso agli atti delle procedure contrattuali)].
 

Leggi Tutto

T.A.R. Liguria Genova - Ordinanza n. 213 del 27/03/2024

TUTELA GIUDIZIALE DAVANTI AL G.A. (Poteri istruttori del G.A.)

Il G.A. può disporre l'"istruttoria riservata" anche al di fuori dei giudizi in materia di procedure contrattuali disciplinate dal Codice dei contratti (nel caso di specie il T.A.R., nell'ambito di un giudizio ex art. 116, comma 2, c.p.a. volto ad ottenere l’accesso alla convenzione intercorsa tra il Comune di San Remo e la RAI s.p.a. per la concessione dell’uso in esclusiva del marchio “Festival della Canzone Italiana”, ostesa solo parzialmente in considerazione della presunta esistenza di "segreti tecnici e commerciali", ha disposto l'acquisizione in via riservata del testo integrale della convenzione, ordinando al Comune di trasmetterla all’indirizzo pec del Segretariato del T.A.R.) [vedi Scheda Poteri istruttori del G.A.].
 

Leggi Tutto

T.A.R. Lazio Roma - Ordinanza n. 5983 del 26/03/2024

DISCIPLINE SPECIALI - ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Esclusioni- Segreto tecnico e commerciale)

Per il T.A.R., qualora i documenti richiesti (offerte tecniche) contengano "segreti tecnici e commerciali", ai fini dell'accesso difensivo ex art. 53, comma 6, D.Lgs. 50/2016, è necessario << che il richiedente l’accesso prospetti, quantomeno in via indiziaria, profili di illegittimità del provvedimento amministrativo, desumibili aliunde, … dovendosi escludere che la mera proposizione di un ricorso avverso l’aggiudicazione, fondato su una pluralità di motivi diretti a contestare l’operato della commissione giudicatrice, nella parte in cui ha attribuito determinati punteggi ad alcuni aspetti dell’offerta tecnica delle concorrenti, legittimi, solo per questo, l’ostensione integrale delle rispettive proposte negoziali. >> [sulla questione vedi Scheda La deroga alla segretezza ex art. 35, comma 5, D.Lgs. 36/2023 (accesso difensivo)].
 

Leggi Tutto

T.A.R. Lombardia Milano - Ordinanza n. 837 del 21/03/2024

- ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Esclusioni- Segreto tecnico e commerciale)

In mancanza della dimostrazione di valide ragioni, non costituisce “segreto commerciale” ex art. 53 D.Lgs. 50/2016 la "lista dei clienti" prodotta dall'aggiudicataria a comprova del possesso dei requisiti di partecipazione alla gara, che pertanto va ostesa alla concorrente che ha partecipato alla stessa [vedi Scheda Esclusioni (accesso agli atti delle procedure contrattuali)].
 

Leggi Tutto

T.A.R. Calabria Catanzaro - Ordinanza n. 416 del 18/03/2024

- ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Esclusioni- Segreto tecnico e commerciale)

E' ricevibile in quanto tempestivo il ricorso ex art. 116, comma 2, c.p.a. proposto entro 30 giorni dalla comunicazione del provvedimento di rigetto di un’istanza di accesso difensivo ex art. 35, comma 5, D.Lgs. 36/2023 all’offerta tecnica dell’aggiudicatario, atteso che la comunicazione di aggiudicazione ex art. 90 del Codice, se non contiene indicazioni sulle limitazioni dell’accesso, non può far decorrere il termine breve di 10 giorni [vedi Scheda La deroga alla segretezza ex art. 35, comma 5, D.Lgs. 36/2023 (accesso difensivo)].
 

Leggi Tutto

Consiglio di Stato sez. VI - Ordinanza n. 2453 del 13/03/2024

OGGETTO (L. 241/90) (Atti interni)

Costituisce “atto interno” ostensibile ai sensi dell’art. 22 L. 241/90 la nota interna (citata nel provvedimento finale) con cui una Direzione amministrativa di AGCOM trasmette al Servizio Giuridico la bozza preliminare di un’ordinanza-ingiunzione, chiedendone la revisione giuridica [vedi Scheda Atti interni].
 

Leggi Tutto

Consiglio di Stato sez. V - Ordinanza n. 1914 del 27/02/2024

DISCIPLINE SPECIALI - ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Esclusioni- Segreto tecnico e commerciale)

Per la V Sezione del Consiglio di Stato l'opposizione del "segreto tecnico e commerciale" all'accesso alla offerta tecnica può essere sollevata non necessariamente in sede di offerta, ma anche anche dopo la presentazione dell'istanza ostensiva [vedi Scheda Esclusioni (accesso agli atti delle procedure contrattuali)] e l'accesso difensivo ex art. 53, comma 6, D.Lgs. 50/2016 richeide la dimostrazione della "stretta indispensabilità" dei documenti richiesti [vedi Scheda La deroga alla segretezza ex art. 35, comma 5, D.Lgs. 36/2023 (accesso difensivo)].
 

Leggi Tutto

T.A.R. Sicilia Palermo - Ordinanza n. 670 del 22/02/2024

DISCIPLINE SPECIALI - ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Ambito di applicazione)

Per il T.A.R. la disciplina delle limitazioni dell'accesso agli atti delle procedure contrattuali di cui agli artt. 35 e 36 del Codice dei contratti (D.Lgs. 36/2023) si applica anche alle procedure concorsuali di concessione di finanziamenti pubblici [vedi Scheda ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI].
 

Leggi Tutto

Consiglio di Stato sez. V - Ordinanza n. 1701 del 20/02/2024

ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Titolarità attiva di chi ha partecipato alla procedura contrattuale)

L’impresa esclusa da una gara di appalto di lavori autostradali, che ha impugnato la sua esclusione con ricorso ancora sub judice, ha diritto ex art. 116, comma 2, c.p.a. di accedere agli atti afferenti alla esecuzione del contratto (documenti predisposti dal RUP e dalla DL), al fine di verificare il rispetto degli obblighi assunti dall’aggiudicatario in sede di gara di non avvalersi di subappaltatori e di impiegare le macchine operatrici indicate nell’offerta (conferma T.A.R. Venezia 2024/19) [vedi Scheda Titolarità attiva di chi ha partecipato alla procedura contrattuale].
 

Leggi Tutto

T.A.R. Campania Napoli - Ordinanza n. 1052 del 13/02/2024

DISCIPLINE SPECIALI - ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Esclusioni- Segreto tecnico e commerciale)

Con riferimento all'art. 53 D.Lgs. 50/2016, il T.A.R. afferma che per poter far valere l'accesso difensivo ai sensi del comma 6 accedendo alle parti dell'offerta contenenti "segreti tecnici e commerciali", non è sufficiente dedurre genericamente l'esigenza difensiva, ma occorre indicare le "deduzioni difensive potenzialmente esplicabili", ovvero indicare, sia pure in forma embrionale, le censure di illegittimità avverso l'atto di aggiudicazione che consentano di comprendere la "stretta indispensabilità" dei documenti richiesti [vedi Scheda La deroga alla segretezza ex art. 35, comma 5, D.Lgs. 36/2023 (accesso difensivo)].
 

Leggi Tutto

T.A.R. Emilia Romagna Parma - Ordinanza n. 27 del 09/02/2024

- ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Esclusioni- Segreto tecnico e commerciale)

Non costituiscono “segreto tecnico o commerciale” ex Codice dei contratti il casellario giudiziario ed il casellario ANAC che, contenendo “dati personali” e “dati giudiziari”, possono semmai trovare tutela nei limiti previsti dall’art. 24, comma 7, L. 241/90, recedendo quindi rispetto al diritto di difesa del concorrente che ha impugnato l’aggiudicazione e che intende verificare il possesso dei requisiti da parte dell’aggiudicatario [vedi Scheda  Esclusioni (accesso agli atti delle procedure contrattuali)].
 

Leggi Tutto

T.A.R. Lazio Roma - Ordinanza n. 2366 del 07/02/2024

- ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Esclusioni- Segreto tecnico e commerciale)

In assenza di una motivata e comprovata dichiarazione sulla esistenza nell’offerta di segreti tecnici e commerciali, non è necessario approfondire la valutazione sulla “indispensabilità” dei documenti ai fini della difesa in giudizio del richiedente e l’istanza di accesso all’offerta tecnica va accolta.
Non costituisce “segreto tecnico o commerciale” ex Codice dei contratti il certificato dei carichi tributari pendenti dell’aggiudicatario risultante dal sistema informativo dell’Anagrafe tributaria (la cui irregolarità costituisce motivo di esclusione dalla gara), fatta salva la tutela di dati personali estranei alla procedura di gara [vedi Scheda Esclusioni (accesso agli atti delle procedure contrattuali)].
 

Leggi Tutto

T.A.R. Liguria Genova - Ordinanza n. 67 del 30/01/2024

TUTELA GIUDIZIALE DAVANTI AL G.A. (Potere istruttorio del G.A.)

Il T.A.R. ribadisce che allorquando la P.A. parte del giudizio opponga la presenza di dati non ostensibili nel documento richiesto, il G.A. può acquisire il suddetto documento "in via riservata" al fine di compiere uno scrutinio impariziale (nel caso di specie il T.A.R. ha disposto l'acquisizione in via riservata dell'offerta tecnica dell'aggiudicataria di un appalto in modo da poter valutare se la stessa contenga effettivamente "segreti tecnici e commerciali") [sulla questione vedi amplius Scheda Potere istruttorio del G.A.].

Leggi Tutto

Consiglio di Stato sez. V - Ordinanza n. 871 del 29/01/2024

- ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Esclusioni- Segreti tecnici e commerciali) - TUTELA GIUDIZIALE DAVANTI AL G.A. (Ricorso incidentale ex art. 116 comma 2 c.p.a.)

Per la V Sezione del Consiglio di Stato l’"accesso difensivo" previsto dal Codice dei contratti presuppone una “necessità di difesa” che richiede un accurato e rigoroso controllo in ordine alla “stretta indispensabilità” della documentazione richiesta [vedi Scheda La deroga alla segretezza ex art. 35, comma 5, D.Lgs. 36/2023 (accesso difensivo)].
Non può essere accolto un ricorso ex art. 116, comma 2, c.p.a. con cui si vorrebbe sopperire alla mancanza di motivazione dell’istanza di accesso presentata alla P.A. in sede diprocedimento amministrativo [vedi Scheda Tutela giudiziale davanti al G.A. - Ricorso incidentale ex art. 116 comma 2 c.p.a.].
 

Leggi Tutto

T.A.R. Sardegna Cagliari - Ordinanza n. 37 del 25/01/2024

- ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Esclusioni- Segreto tecnico e commerciale)

Per il T.A.R., l'art. 53, comma 6, D.Lgs. 50/2016, in tema di accesso difensivo alle offerte contenenti segreti tecnici e commerciali, non richiede la "stretta indispensabilità", ma solo la "necessità" della conoscena dei documenti richiesti per la difesa in giudizio del concorrente [sulla dibattuta questione vedi Scheda La deroga alla segretezza ex art. 35, comma 5, D.Lgs. 36/2023 (accesso difensivo)].
 

Leggi Tutto

T.A.R. Lazio Roma - Ordinanza n. 902 del 18/01/2024

SOGGETTI PASSIVI (L. 241/90) (Soggetti privati - Gestori di pubblico servizio - RAI)

La Rai è assoggettata alla disciplina dell'accesso documentale ex L. 241/90 per tutta l’attività di pubblico interesse da essa svolta. 
Per il T.A.R., sono ostensibili i filmati utilizzati dalla RAI per il montaggio di un video trasmesso su un telegiornale, trattandosi di attivià giornalistica avente carattere di pubblico interesse [sulla questione vedi R.A.I (Radiotelevisione Italiana)].
Se il richiedente assume esistenti determinati documenti e la P.A. non attesta la loro inesistenza, il G.A. può chiedere “chiarimenti” in merito all’Amministrazione, la quale sarà tenuta a chiarire detta circostanza con apposita relazione [vedi Scheda Potere istruttorio del G.A.].
 

Leggi Tutto

T.A.R. Lazio Latina - Ordinanza n. 30 del 12/01/2024

LIMITAZIONI DEL DIRITTO DI ACCESSO (L. 241/90) (Pareri legali)

E' ostensibile all’interessato il parere legale reso ad un Comune in merito alla ottemperanza di un D.P.R. che ha deciso un ricorso straordinario al Capo dello Stato in materia edilizia, visto che detto parere si inserisce nell’ambito di un procedimento amministrativo preordinato alla esecuzione della decisione che ha chiuso il contenzioso, anche considerato che le limitazioni del diritto di accesso hanno carattere eccezionale e vanno quindi intese restrittivamente [vedi Scheda Pareri legali].
 

Leggi Tutto

T.A.R. Lombardia Brescia - Ordinanza n. 15 del 11/01/2024

ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO (PROCEDIMENTO - Fase di iniziativa - Istanze massive)

Non può essere accolta, in quanto sproporzionata ed onerosa, l’istanza di accesso civico generalizzato volta ad ottenere copia di tutte le autorizzazioni paesaggistiche (e relativi atti istruttori) rilasciate dal Comune nell’ultimo quinquennio relativamente ad interventi edili su ringhiere nell’area del centro storico, anche perché non essendoci pratiche riguardanti soltanto le ringhiere, l’istanza richiederebbe un’analisi dettagliata di 239 pratiche edilizie [vedi Scheda Fase di iniziativa (accesso civico)].
 

Leggi Tutto

T.A.R. Veneto Venezia - Ordinanza n. 19 del 04/01/2024

SOGGETTI PASSIVI (L. 241/90) (Soggetti privati concessionari di autostrade) - ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Titolarità attiva di chi ha partecipato alla procedura contrattuale)

Le società che gestiscono le autostrade in regime di concessione sono assoggettate alla disciplina dell’accesso documentale ex art. 23 Legge 241/90 per tutto ciò che concerne la gestione e la manutenzione dell’infrastruttura stradale, trattandosi di attività di pubblico interesse (nel caso di specie il T.A.R. ha riconosciuto l'accesso agli atti riguardanti la fase esecutiva del contratto di appalto) [vedi Scheda Casistica di soggetti privati esercenti "attività di pubblico interesse"].
L’impresa esclusa da una gara di appalto di lavori autostradali, che ha impugnato la sua esclusione, ha diritto ex art. 116, comma 2, c.p.a. di accedere agli atti afferenti alla esecuzione del contratto (documenti predisposti dal RUP e dalla DL) al fine di verificare il rispetto degli obblighi assunti dall’aggiudicatario in sede di gara di non avvalersi di subappaltatori e di impiegare le macchine operatrici indicate nell’offerta [vedi Scheda Titolarità attiva di chi ha partecipato alla procedura contrattuale].
 

Leggi Tutto

T.A.R. Calabria Catanzaro - Ordinanza n. 1653 del 21/12/2023

OGGETTO (L. 241/90) (Atti afferenti alla funzione giurisdizionale)

L’istanza con cui la parte privata di un processo amministrativo chiede al Commissario ad acta nominato dal G.A. copia dei suoi atti non soggiace alla disciplina dell’accesso documentale ex L. 241/90, atteso che sotto il profilo soggettivo detto Commissario ad acta non è una P.A. ex art. 23 L. 241/90, ma è un organo ausiliario del giudice ai sensi dell’art. 21 Codice Processo Amministrativo e sotto il profilo oggettivo, la sua attività, pur essendo praticamente la medesima che avrebbe dovuto essere posta in essere dalla P.A., non ha natura “amministrativa”, perché si fonda su un ordine giudiziale [vedi Scheda Atti afferenti alla funzione giurisdizionale].
 

Leggi Tutto

T.A.R. Veneto Venezia - Ordinanza n. 1916 del 18/12/2023

OGGETTO DELL'ACCESSO (Atti formati e provenienti da privati)

Gli atti provenienti dai soggetti privati sono equiparati, ai fini dell’accesso, ai documenti amministrativi se concernenti attività di pubblico interesse, ovverosia allorché, abbiano avuto un’incidenza sulle determinazioni amministrative o siano stati, comunque, utilizzati in fini dell’attività amministrativa, mentre sono esclusi dall'accesso soltanto se occasionalmente detenuti dall’amministrazione oppure siano stati acquisiti da quest’ultima per mera contiguità o non scorporabilità con documenti utilizzati direttamente per l’attività amministrativa [vedi Scheda Atti formati e provenienti da privati].
 

Leggi Tutto

T.A.R. Valle d'Aosta Aosta - Ordinanza n. 53 del 16/12/2023

TUTELA GIUDIZIALE DAVANTI AL G.A. (Controinteressati)

In caso di ricorso per l’accesso civico generalizzato ex D.Lgs. 33/2013 ad una serie di autorizzazioni commerciali, non notificato ai controinteressati, il G.A. dispone che il Comune debba provvedere alla produzione in giudizio entro il termine di 15 giorni dell’elenco delle attività commerciali interessate corredato dei dati necessari alla identificazione, al fine di consentire al ricorrente di notificare il ricorso entro il termine di 30 giorni dall’effettuazione di detto incombente [vedi Scheda Parti del processo].
 

Leggi Tutto

Consiglio di Stato sez. III - Ordinanza n. 10647 del 11/12/2023

DISCIPLINE SPECIALI - ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Esclusioni- Segreti tecnici e commerciali)

La III Sezione del Consiglio di Stato ribadisce che qualora l'istanza di accesso all'offerta dell'aggiudicataria contenente segreti tecnici e commerciali sia stata svolta in corso di causa ai sensi dell’art. 116, comma 2, Cod. proc. amm., essa va parametrata ai motivi di ricorso già proposti ed ai motivi aggiunti proponibili nello stesso giudizio secondo la prospettazione della parte ricorrente [vedi Scheda La deroga alla segretezza ex art. 35, comma 5, D.Lgs. 36/2023 (accesso difensivo)].
 

Leggi Tutto

Pagina 1 di 7