T.A.R. Piemonte Torino - Sentenza n. 624 del 10/06/2024

SOGGETTI ATTIVI (L. 241/90) (Accesso agli atti delle procedure concorsuali e selettive)

Il dipendente pubblico che ha partecipato ad una procedura di mobilità indetta da un’altra Amministrazione senza conseguire il punteggio minimo di idoneità ha diritto ex L. 241/90 di accedere a tutti gli atti della procedura ed in particolare ai curricula, alle domande di ammissione ed ai verbali della commissione relativi a tutti i candidati, compresi quelli non ammessi, atteso che non può in astratto escludersi che dal confronto tra i giudizi espressi dalla commissione possano desumersi elementi da cui desumere l’irragionevolezza del giudizio di non idoneità [vedi Scheda Accesso agli atti delle procedure concorsuali e selettive].
 

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.