T.A.R. Lazio Roma - Sentenza n. 9314 del 11/05/2024

LIMITAZIONI DEL DIRITTO DI ACCESSO (L. 241/90) (Diritto alla riservatezza - Dati personali)

Il cliente che ha un contenzioso pendente con l’avvocato incaricato in merito alla spettanza del compenso professionale (opposizione a decreto ingiuntivo) ha diritto ex art. 24, comma 7, L. 241/90 di accedere ai provvedimenti di sospensione e di radiazione comminati dal Consiglio distrettuale di disciplina al proprio iscritto, atteso che l’eventuale mancanza di iscrizione all’Albo può incidere sulla spettanza del compenso [vedi Scheda Dati personali semplici].
 

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.