T.A.R. Emilia Romagna Parma - Sentenza n. 38 del 22/02/2024

TUTELA GIUDIZIALE DAVANTI AL G.A. (Silenzio sull'istanza di accesso civico)

Il silenzio su un'istanza di accesso civico generalizzato ex art. 5, comma 2, D.Lgs. 33/2013 è un silenzio-inadempimento che può essere contestato con il ricorso ex art. 117 c.p.a.. In caso di ricorso proposto ex art. 116 c.p.a., esso può essere convertito ai sensi dell'art. 32, comma 2, c.p.a.. Se accolto,  il G.A. deve limitarsi ad ordinare alla P.A. di provvedere sull'istanza, senza potere accertare la fondatezza della pretesa ostensiva, atteso che in capo alla stessa residua il potere di verificare la compatibilità dell'accesso con le limitazioni previste dall'art. 5-bis D.Lgs. 33/2013 [vedi Scheda TUTELA GIUDIZIALE DAVANTI AL GIUDICE AMMINISTRATIVO].
 

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.