T.A.R. Umbria Perugia - Sentenza n. 349 del 26/05/2022

ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO (PROCEDIMENTO - Soggetto a cui va rivolta l'istanza di accesso

Anche per l’accesso civico generalizzato vale la regola stabilita dall’art. 25, comma 2, L. 241/90, secondo la quale la richiesta di accesso “deve essere rivolta all'amministrazione che ha formato il documento o che lo detiene stabilmente”, nonchè quanto previsto dall’art. 6, comma 2, D.P.R. 184/2006 (“La richiesta formale presentata ad amministrazione diversa da quella nei cui confronti va esercitato il diritto di accesso è dalla stessa immediatamente trasmessa a quella competente. Di tale trasmissione è data comunicazione all'interessato.”) [vedi Scheda PROCEDIMENTO (accesso civico)].
 

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.