T.A.R. Lazio Roma - Sentenza n. 13498 del 24/12/2021

SOGGETTI PASSIVI (L. 241/90) (SOGGETTI PRIVATI - Gestori di pubblico servizio)

Il T.A.R. ribadisce che un giornalista in servizio presso la RAI che ha partecipato ad una procedura selettiva interna per la copertura di posizioni di capo redattore ha diritto di accedere a tutti gli atti della procedura conclusasi con l'assegnazione dell'incarico ad altri giornalisti (atti con cui sono stati determinati i criteri di valutazione, domande e curricula, verbali di colloqui, verbali di valutazione, ecc.); ciò in quanto << Lo svolgimento del servizio pubblico e la destinazione delle relative risorse avviene anche attraverso l’impiego di personale giornalistico, che comunque avviene attraverso una selezione, sia o meno regolata dalla contrattazione collettiva o dalla legge, per cui la conoscenza della documentazione relativa è inerente lo svolgimento del pubblico servizio in questione ed è soggetta al regime della “trasparenza” >> [vedi Scheda Casistica di soggetti privati esercenti "attività di pubblico interesse"].
 

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.