T.A.R. Sicilia Palermo - Sentenza n. 2132 del 01/07/2021

ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO (Soggetti attivi) - SOGGETTI PASSIVI (L. 241/90) (Soggetti privati)

Per il T.A.R. l’istanza di accesso di un sindacato volta ad ottenere da una società in house copia di alcuni atti di gestione del personale (verbali di conciliazione sindacale per il riconoscimento di un maggiore livello di inquadramento di determinati dipendenti, ordini di servizio, ecc.) al fine di approntare iniziative di tutela a favore di alcuni suoi iscritti non può essere accolta nè come accesso civico generalizzato ex D.Lgs. 33/2013, nè come accesso documentale ex L. 241/90, atteso che: il primo è escluso perchè l'istanza non è motivata con ragioni di tutela di interessi della collettività generale dei cittadini [per la controversa questione vedi Scheda su SOGGETTI ATTIVI (accesso civico)]; il secondo è escluso perchè << L’attività di mera gestione dei rapporti di pubblico impiego privatizzato non è un’attività di “pubblico interesse” [vedi Scheda su Soggetti di diritto privato].
 

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.