T.A.R. Piemonte Torino - Sentenza n. 332 del 23/03/2021

ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO (Spese)

All'avente diritto di accesso civico generalizzato non può essere richiesto il rimborso del costo sostenuto dall'Amministrazione per il personale impiegato nella ricerca, estrazione e riproduzione dati, che grava sulla fiscalità generale [nel caso di specie il T.A.R. ha annullato la nota con cui una società in house aveva comunicato al richiedente che i dati richiesti, raccolti e riprodotti in un DVD, potevano essere ritirati previo pagamento del costo sostenuto per l’impiego di un analista dati (3 giorni uomo) e di un gestore di servizi (1 giorno uomo), pari ad € 2.096,00] [sulla questione delle spese per l'esercizio dell'accesso civico, vedi Scheda su MISURE ORGANIZZATIVE (accesso civico)].
 

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.