T.A.R. Lombardia Milano - Sentenza n. 229 del 25/01/2021

SOGGETTI ATTIVI (L. 241/90) - Interesse diretto

Il cessionario di un credito ha un interesse “personale” ad accedere ai documenti amministrativi riguardanti il credito acquisito, senza la necessità di dotarsi di una procura da parte del soggetto cedente, atteso che la cessione del credito comporta il subingresso del primo nella posizione giuridica del secondo [vedi Scheda su Soggetti attivi (L. 241/90)].

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.