Consiglio di Stato sez. V - Sentenza n. 934 del 01/02/2021

ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI - TUTELA GIUDIZIALE DAVANTI AL G.A.

La V Sezione del Consiglio di Stato, dopo avere ribadito l'ammissibilità dell'accesso civico generalizzato agli atti delle procedure contrattuali (in conformità al principio affermato dall'Adunanza Plenaria con sentenza n. 10/2020), rimette alla P.A. la valutazione (discrezionale) di compatibilità dell'accesso nel caso concreto con i limiti previsti dall'art. 5-bis, comma 2, D.Lgs. 33/2013 (nel caso di specie si trattava di accesso agli atti relativi ad un progetto per lavori di completamento di una piscina comunale nell'ambito di un appalto integrato, da valutare in considerazione degli interessi economici e commerciali dell'impresa esecutrice) [vedi Schede su  Accesso civico generalizzato ePotere di decisione del G.A.].
 

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.