T.A.R. Campania Napoli - Sentenza n. 4285 del 06/10/2020

DISCIPLINE SPECIALI - ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Titolarità attiva)

Facendo applicazione del principio di diritto affermato dall'Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato con la sentenza n. 10/2020, il T.A.R. decide che l’impresa seconda classificata, che ha proposto un’azione di risarcimento dal danno per la mancata aggiudicazione dell’appalto e che chiede di accedere “a tutti gli atti tecnici, contabili e importi liquidati relativi a lavori sino ad oggi eseguiti”, non è legittimata ad accedere a tali atti se la sua istanza è motivata con un generico interesse concorrenziale alla corretta esecuzione dell’appalto e non dimostra il “collegamento” tra detti documenti e l’eventuale risoluzione del contratto [per l'ampia analisi della questione, vedi Scheda su Accesso agli atti delle procedure contrattuali].
 

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.