Consiglio di Stato sez. III - Sentenza n. 5644 del 28/09/2020

DISCIPLINE SPECIALI - ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Titolarità attiva)

La III Sezione del Consiglio di Stato, sul solco dell'indirizzo più restrittivo in tema di legittimazione soggettiva all'accesso da parte del partecipante alla gara, afferma che il concorrente che ha impugnato gli atti di gara con ricorso dichiarato irricevibile con sentenza passata in giudicato non ha più un interesse concreto ed attuale ad accedere a tali atti e se la statuizione sopravviene nel corso del giudizio di accesso ex art. 116 c.p.a., questo diviene improcedibile [per l'analisi della questione vedi Scheda su Accesso agli atti delle procedure contrattuali].
 

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.