Consiglio di Stato sez. V - Sentenza n. 5032 del 13/08/2020

DISCIPLINE SPECIALI - DIRITTO DI INFORMAZIONE DEI CONSIGLIERI COMUNALI, PROVINCIALI E REGIONALI

Il Consigliere comunale ha diritto di accedere agli atti relativi alla proposta di project financing presentata al Comune da una società privata ex art. 183, comma 15, D.Lgs. 50/2016 e ritenuti "utili" all'espletamento del proprio mandato, sia perchè egli non ha alcun onere di motivare le proprie richieste di accesso, sia perchè, qualora i documenti richiesti contenessero informazioni “riservate”, egli è comunque vincolato al segreto d’ufficio ai sensi dell'art. 43 del T.U.E.L. [per l'analisi delle predette questioni vedi Scheda su Diritto di informazione dei Consiglieri comunali, provinciali e regionali].
 

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.