T.A.R. Lombardia Brescia - Sentenza n. 547 del 17/07/2020

QUALIFICAZIONE DELL'ISTANZA DI ACCESSO (Istanza a contenuto plurimo)

E' ammissibile ed è da accogliere l’istanza a contenuto plurimo, di accesso civico ex art. 5, comma 1, D.Lgs. 33/2013 e di accesso documentale ex L. 241/90, a tutti gli atti della procedura di riequilibrio finanziario pluriennale adottati da un Comune ai sensi dell’art. 243-bis D.Lgs. 267/2000, presentata da un soggetto nella duplice veste di creditore del Comune e di consociato [vedi Scheda su Qualificazione dell'istanza di accesso].

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.