T.A.R. Lombardia Milano - Sentenza n. 414 del 04/03/2020

DISCIPLINE SPECIALI - ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE CONTRATTUALI (Project financing)

La 1^ fase della procedura di project financing non è propriamente una procedura di gara, bensì un’attività preparatoria che riguarda esclusivamente il proponente e l'Amministrazione, così che i terzi non possono vantare alcuna situazione giuridicamente tutelata sottesa ad un eventuale interesse conoscitivo, neppure se si tratta di operatori economici nello stesso settore di mercato cui afferisce il progetto presentato [vedi Scheda su Accesso agli atti delle procedure di concessione di lavori e di servizi].
IL CASO. Un'impresa apprende dalla stampa che un'associazione temporanea di imprese ha presentato una proposta di finanza di progetto, non ancora valutata ed approvata dall'Amministrazione. Dichiarando il suo interesse, quale operatore economico del settore, a verificare la conformità del progetto alla normativa di legge, chiede di accedere alla proposta ed ai relativi allegati. L'Amministrazione nega l'accesso ed il T.A.R. conferma l'inostensibilità della documentazione richiesta per vari motivi, tra cui il difetto di legittimazione attiva nel senso sopra precisato.
 

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.