Consiglio di Stato Sez. VI - Sentenza n. 28 del 02/01/2020

DISCIPLINA DEL "WHISTLEBLOWING" (Tutela del dipendente che segnala illeciti)

Prima pronuncia del Consiglio di Stato in tema di whistleblowing: la VI^ sezione precisa che il regime di segretezza sull'identità del segnalante e sul contenuto della segnalazione si applica soltanto se essa è indirizzata al RPCT o ad ANAC e se è fatta ”interesse dell'integrita' della pubblica amministrazione” [vedi Scheda su Disciplina del whistleblowing (Tutela del dipendente che segnala illeciti)].

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.