T.A.R. Sicilia Catania - Sentenza n. 2230 del 26/09/2019

TUTELA EXTRAGIUDIZIALE DELL'ACCESSO CIVICO - TUTELA GIUDIZIALE DAVANTI AL G.A.

Secondo una singolare sentenza del T.A.R. Catania, l'interessato non potrebbe ricorrere al Giudice Amministrativo avverso il silenzio della P.A. sull'istanza di accesso civico se non dopo avere richiesto il "riesame" al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT) ai sensi dell'art. 5, comma 7, D.Lgs. 33/2013 [per l'esame della questione e per il prevalente opposto indirizzo di altra giurisprudenza, vedi Scheda su Tutela extragiudiziale dell'accesso civico]; inoltre, un simile ricorso al Giudice Amminimstrativo (avverso il silenzio della P.A. sull'istanza di accesso civico) non sarebbe ammissibile se non notificato personalmente anche al RPCT [per una critica anche su questo punto vedi Scheda su Tutela giudiziale davanti al G.A.].

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.