Quesito n. 3/2020 del 23/03/2020

Oggetto: ACCESSO AGLI ATTI DELL’ISPETTORATO DEL LAVORO (ARTICOLI 2 E 3 D.M. 757/1994)

QUESITO: << Una società è stata interessata da un accertamento ispettivo promosso dall’Ispettorato Territoriale del Lavoro su richiesta di un lavoratore suo dipendente, che ha reso dichiarazioni in merito. Si precisa che il lavoratore, al momento della richiesta di accertamento, era già stato licenziato dalla società con atto impugnato davanti al Giudice del Lavoro. In pendenza di giudizio, la società ha chiesto all’Ispettorato copia degli atti del procedimento ispettivo. Può l’Ispettorato, in pendenza di giudizio, denegare l’accesso, tenendo conto del rischio di azioni discriminatorie ai danni del lavoratore in caso sentenza di reintegro ? >>.

Risposta

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.