Quesito n. 20/2019 del 31/10/2019

Oggetto: ACCESSO DOCUMENTALE EX L. 241/90 – LIMITAZIONI EX ART. 24 COMMA 6 L. 241/90 (DIRITTO ALLA RISERVATEZZA) – ACCESSO DIFENSIVO EX ART. 24 COMMA 7 L. 241/90.

QUESITO POSTO DA UNA UNIVERSITA' Un'istanza d'accesso documentale proveniente da un genitore, preordinato alla presa visione di atti inerenti la carriera universitaria del proprio figlio (maggiorenne), può essere accolta sulla base della semplice motivazione del tipo: "pago le rate universitarie di mio figlio, e ho interesse a sapere quanti esami ha sostenuto"? Detto in altri termini, il mantenimento all'università del figlio maggiorenne (magari anche fuori corso di qualche anno), può essere considerato un interesse concreto, diretto e attuale alla presa visione di tali atti (in questo caso vere e proprie certificazioni)? Si precisa che non vi sono giudizi pendenti, quali potrebbero essere ad esempio le cause di separazione tra coniugi.

Risposta

ATTENZIONE: questo documento è riservato agli abbonati. Per accedere ad esso, inserisci le chiavi di accesso nelle sottostanti caselle.